minìsae


minìsae


1.

2.

3.


1 I Cassetti- da riempire con i sogni. Un progetto ideato da Giorgia Minisini e An Paenhuysen, 2021. Edizione limitata di quattro copie originali.

2 Iole and the Apartment, con fotografie e estratti manoscritti di interviste condotte da Giorgia Minisini e An Paenhuysen, 2020. Rilegatura di Markus Rottmann, Berlino.

3 Cosa accade quando danza e scrittura si incontrano? G.G.A. Minisini Residency ha presentato la pubblicazione Residency with a Schedule. A Creative Holiday for Dancers and Writers di Eve Ganneau, Giorgia Minisini e An Paenhuysen durante un workshop introduttivo alle pratiche il 20 Ottobre 2019. Il luogo di ritrovo è stato il Cafe Hasenschänke al centro del Hasenheide Park.

Residenze  ~ G.G.A.Minisini Residency


A partire dal 2015, Giorgia Minisini comincia ad invitare amici e colleghi nella sua città d’origine, Cividale del Friuli. Queste visite hanno rapidamente preso la forma di residenze artistiche: alcune formalmente dedicate a specifiche pratiche di ricerca somatica, altre alla danza, al movimento, alla scrittura e alle arti visive. Altre ancora rivolte dichiaratamente al riposo condiviso. 

Ad oggi, hanno partecipato:

Gilad Ben Ari (Grecia) – shiatsu e danza
Marco Benozzi (UK) - video
Marie Chabert (UK) – danza e yoga 
Camilla Crispino (Italia) – ricerca somatica e formazione
Jean-Baptiste Fave (France) - video e suono
Eve Ganneau (Francia) – Feldenkrais e danza
Roberto Mancuso (Italia) - fotografia
Caterina Marzoli (Italia) – fisioterapia e Feldenkrais
Rosalind Masson (UK) – danza e coreografa
Letizia Monea (Germania) – danza e yoga
An Paenhuysen (Germania) – curatoria e scrittura
Cristina Pertoldi (Italia) – yoga e gong master
Eryn Rosenthal (USA) - coreografia e pratiche di comunità
Paulina Ruiz Carballido (France/Mexico) - danza e coreografia
Stéphane Kamesh Seckin (Germania) – qi gong e kung fu master

Alcune di queste residenze hanno prodotto delle opere, degli scritti a cui poter tornare.  

- Residenza, Luglio 2021


“Una Vita in Vacanza” (Il sogno di Rob ne “I cassetti”)

È sempre bello avere un contenitore per i pensieri, per le idee, per i sogni. Il contenitore può avere la forma di un taccuino, ma può essere anche letteralmente una scatola. Come per esempio le time capsules di Andy Warhol. Nell’archivio della Farmacia Minisini abbiamo trovato alcuni vecchi contenitori utilizzati per la conservazione dei farmaci che risalivano agli anni Trenta : i Cassetti. Li abbiamo ripuliti, restaurati, smaltati. Li abbiamo poi fotografati e dalle foto sono nati dei piccoli libricini. Come segni d’amicizia, le pagine sono offerte a chi possa riempire un cassetto con un pensiero o, addirittura, un sogno.


- Residenza, Settembre 2020


“L’appartamento era quasi come un vestito. Era parte del suo carattere.”

Una storia per immagini di Iole Gobitti Minisini (1917-2013) e del suo appartamento ha preso forma nel Settembre 2020, scritta da sua nipote, Giorgia Minisini, e da An Paenhuysen, in residenza, per dar forma alla memoria e celebrare la sede delle residenze G.G.A. Minisini : appartamento 1, scala unica, Largo Boiani 15, 33043 Cividale del Friuli. Le storie del libro sono frutto delle interviste condotte da Giorgia e An a familiari, amici, colleghi e collaboratori di Iole. Il libro è stato stampato in un’edizione limitata di 30 copie.


- Residenza, Settembre 2019


“Crea con il tuo corpo una poesia nel paesaggio.”

La residenza del Settembre 2019 ha coinvolto due danzatrici, Eva Ganneau e Giorgia Minisini, e una scrittrice, An Paenhuysen. Le pratiche ideate per creare un modello di ricerca tra danza e scrittura sono raccolte nella pubblicazione "Residency with a Schedule. A Creative Holiday for Dancers and Writers".

Il Programma (Schedule) ha quattro macro aree:
1. Ricerca in studio
2. Escursioni
3. Conversazioni al tavolo
4. Tempo di riflessione

Se nel tuo calendario prossimamente figura una residenza, questo libro è perfetto. Ma anche per un uso più quotidiano, le pratiche di questo libro possono sostenere chiunque sia interessato nell’espandere la propria ricerca di scrittura ed intrecciarla con la ricerca somatica. Ogni copia è unica, successivamente colorata e timbrata a mano. Le immagini sono state sviluppate da Foto Color Marcuzzi e la carta Fabriano acquistata nella Libreria Muner di Cividale del Friuli.